Torri pneumatiche da sbarco

Torri sbarco pneumatiche 
Le torri da sbarco pneumatiche di nostra produzione sono idonee per sbarcare/scaricare una varietà di prodotti che vanno dal tipo polveroso a quello granulare.
Le caratteristiche fondamentali da tenere in considerazione sono:
-Granulometria
-Peso specifico
-Grado umidità
-Comportamento scorrimento in mucchio
I prodotti che comunemente sono trattati dalle nostre attrezzature sono:  grano tenero, grano duro, orzo, malto, riso, avena, carbonato di sodio tipo denso, farina di soia, chicchi di caffe, fave di cacao, pellets di legno, urea.
Se avete necessità di sapere se il Vs. prodotto è idoneo ad essere trasportato dalle ns. torri da sbarco pneumatiche non esitate a contattarci e ad inviarci un campione del Vs. prodotto.
Le rese del trasporto variano dalle 100 alle 340 Ton/h base grano con tubo telescopico verticale completamente retrattile con pescaggio del prodotto in piena massa
EMISSIONI ATMOSFERICHE DI POLVERE
A NORMA DI LEGGED-LGS 152/2006
Ogni progetto al servizio del cliente
Per un investimento finanziario di successo
Le nostre torri da sbarco pneumatiche possono essere completamente autonome a mezzo di alimentazione di carburante diesel oppure elettriche.
Nel primo caso ci sono due fonti di energia
– Un motore diesel a sevizio della macchina Operatrice ‘’pompa’’ origine della prevalenza e portata necessaria per il trasporto pneumatico.
-Un gruppo elettrogeno al servizio delle altre utenze e ausiliari
Al fine di avere un raggio di azione il più ampio possibile della succhierola sulla massa di prodotto  ‘attrezzatura è dotata di:
– corsa verticale del tubo telescopico verticale
– corsa orizzontale del tubo telescopico orizzontale
– rotazione del braccio
– sollevamento del braccio
La filtrazione e l’abbattimento delle polveri è affidata a maniche filtranti, idonee al tipo di prodotto trasportato, la cui pulizia delle stesse avviene con getti di aria compressa essiccata ad alta atmosfera.
Il valore della depressione nella linea del trasporto pneumatico  è valorizzato dal corretto  funzionamento della valvola a stella di grande portata
La gestione dell’intero impianto è affidata ad un quadro elettrico dotato di PLC. Il comando delle operazioni può avvenire da comandi locali situati a bordo quadro elettrico oppure da radiocomando il quale può essere utilizzato anche a bordo nave durante le operazioni di scarico.
//